Parto in ipnosi: il racconto di Desiree

Di seguito il racconto del parto in ipnosi di Desiree, una neo mamma di Trento che ha partecipato al training di 8 sedute con la dott.ssa Carlotta Di Giusto.

Testimonianza parto ipnosi“Ho partorito il nostro piccolo Leonardo il 14 aprile 2013. Già quattro giorni prima ho iniziato a percepire forti cambiamenti che mi portavano a pensare che fosse sempre il momento giusto. Poi la mattina del 14 alle 10 finalmente sono stata ricoverata, e da lì è iniziato il mio vero e proprio travaglio.
Per quanto dolorose siano le contrazioni, il loro andamento si presenta come una vera e propria onda, con un inizio, un picco ed una fine, che man mano si impara a conoscere e che fa sempre meno paura.
Io avevo trovato la mia posizione da mantenere durante ogni contrazione che come un mantra riproponevo sempre, per darmi sicurezza.
Per quasi tutto il giorno ho cercato di tenere gli occhi chiusi: ero completamente concentrata su me stessa ed il mio bambino. Ho imparato questa tecnica durante le sedute di ipnosi preparto con la dott.ssa Carlotta Di Giusto che mi sono state fondamentali per il rilassamento durante il travaglio. Sapevo che ad ogni contrazione lui faceva un passetto verso me. Cercavo di trasmettergli sicurezza perché se per me era doloroso per lui era nuovo. Il mio compagno, mi è stato vicino dall’inizio alla fine ed anche in modo attivo: mi sosteneva nei momenti più dolorosi e cercava di tirarmi su il morale quando la paura mi assaliva. Durante il primo pomeriggio ho fatto due docce di acqua calda sia nella dilatazione, sia come tonificante “morale”; poi alle 17, su mia richiesta ho proseguito il travaglio nella vasca di acqua calda. Da qui in poi sono riuscita a rilassarmi a tal punto che nel giro di poco più di due ore mi sono dilatata di quasi 5 centimetri.

Per tutta la gravidanza mi sono sottoposta a delle sedute di ipnosi preparto con la dottoressa Carlotta Di Giusto. Durante tutto il travaglio, ma soprattutto dal momento in cui sono entrata in vasca, fra una contrazione e l’altra sono riuscita a visualizzare il luogo che per me era il più rilassante e positivo.

Mi è capitata spessissimo la sensazione di  “distacco dal corpo” tale era profondo il mio grado di rilassamento. E’ stata una esperienza molto forte perché in alcuni momenti mi sembrava veramente di vedermi dall’esterno. Vedevo il mio bambino già grandicello giocare sulla spiaggia e fare il bagno con suo padre ed io da lontano distesa che mi assaporavo la scena ed il calore dei raggi solari sul corpo. Una volta che le ostetriche hanno appurato che fosse giunto il momento decisivo ho scelto di spostarmi sul lettino dove alle 20.17 con soli 15 minuti di spinte il nostro bambino è nato!”

Questa voce è stata pubblicata in corsi, Ipnosi, testimonianza e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.